Site Overlay

SCARICARE INDUTTANZA

Per quanto riguarda i coefficienti di autoinduzione, l’integrale doppio di linea valido per la mutua induzione è divergente; in questo caso non è applicabile l’approssimazione di considerare il circuito filiforme e bisogna invece calcolare il potenziale magnetico tramite l’integrale della densità di corrente. Esso è generalmente costituito dall’avvolgimento di un filo conduttore intorno ad un nucleo di materiale magnetico ferrite. Ricordando che la relazione caratteristica dell’induttore è:. Sarebbe possibile rendersi conto che il termine i 1 stà a rappresentare il regime transitorio che si stabilisce all’atto della chiusura del circuito. Lo stesso argomento in dettaglio:

Nome: induttanza
Formato: ZIP-Archiv
Sistemi operativi: Windows, Mac, Android, iOS
Licenza: Solo per uso personale
Dimensione del file: 66.8 MBytes

Vedi le condizioni d’uso per i dettagli. In seguito, a regime, non si ha che un periodico trasferimento dell’energia immagazzinata dall’una all’altra forma. Tale condizione è analiticamente esprimibile e si dirà che un circuito contenente induttanza, capacità e resistenza si trova in condizioni di risonanza quando per esso vale la relazione: La relazione costitutiva di un induttore di induttanza L è la stessa riportata sopra. Questa grandezza assume il nome inudttanza ammettenza del circuito considerato ed è una grandezza complessa la cui unità di misura è il Siemens. Numero di spire r:

Significato fisico dell’induttanza

Sia dato un circuito del tipo in figura, costituito, cioè, dall’aggregato in serie di una resistenza R e di una induttanza Lal quale sia applicata una f. A induttwnza l’estrema semplicità del metodo simbolico per calcoli di questo tipo, e a conferma di quanto già detto circa la convenienza di avere indiscriminatamente presenti tutti i metodi di calcolo a disposizione per la analisi di circuiti sottoposti a grandezze alternative, applichiamo alla risoluzione di questo caso anche il metodo in questione.

Stub sezione – elettronica Voci con codice GND Voci non biografiche con codici di controllo di autorità. Registra ibduttanza tuo sito gratis su https: La corrente i che, in conseguenza della applicazione della f.

  SCARICA LOGO UNIPR

induttanza

Radioattività Decadimento radioattivo Dose assorbita Dose equivalente. H e i sottomultipli di questo. Valori tipici di induttanza vanno induttansa nanohenry nH ai millihenry mH. Il tempo caratteristico di questa caduta di corrente è proprio determinato dalla costante di tempo: Una corrente elettrica i che scorre in un circuito elettrico produce induttahza campo magnetico nello spazio circostante: Informazioni legali Privacy Informativa sui cookie Sitemap.

Da Wikipedia, l’enciclopedia libera. Quando una corrente elettrica variabile, per esempio quella alternata, attraversa il filo conduttore che compone una qualsiasi bobina, indutganza si avvolge spontaneamente di un campo elettromagnetico variabile, ovvero di una serie di linee di forza magnetiche, concatenate con la bobina stessa, le quali autoinducono una forza elettromotrice che va sotto il nome di “tensione autoindotta”.

Converte metriche inglesi americane.

Induttanza – Wikipedia

Trovi questo termine anche in: La resistenza nel filo a frequenze elevate aumenta per l’ effetto pelleproporzionale in modo approssimativo con la radice quadrata della frequenza.

Si supponga ora che la f. Per capire il concetto di autoinduzione, la cui induttanza ne è il suo coefficiente bisogna prendere in esame una spira circolare percorsa da una certa corrente I, la spira, induttansa qualsiasi circuito conduttore percorso da corrente, secondo la legge elementare di laplace, è sorgente di campo magnetico.

Indhttanza la quantità di corrente contenuta nell’induttore tramite la relazione al momento iniziale, nel momento in cui l’interruttore T viene chiuso, viene scaricata entro il circuito: Realisticamente il modo migliore per capire il valore di un induttore e’ Il testo è disponibile secondo la licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo ; possono applicarsi condizioni ulteriori.

  SPMC SCARICA

induttanza

Componenti elettrici Teoria dei circuiti. Data la relazione costitutiva dell’induttore, la corrente in esso è una funzione continua, mentre la tensione non lo è necessariamente.

E poiché nelle pratiche realizzazioni la resistenza primaria risulta indutyanza fortemente minore della reattanza primaria ne deriva che la impedenza a vuoto niduttanza trasformatore Z e10 a circuito secondario aperto è sempre notevolmente maggiore della impedenza primaria equivalente in funzionamento a secondario chiuso. L’induttore è l’elemento fisico, e la ibduttanza grandezza fisica si chiama induttanza.

Ibduttanza segno meno deriva dal fatto, ormai noto, che, per la legge di Lenz la f.

induttanza

induttanzz Negli apparecchi radio si possono trovare bobine, avvolte su nuclei di ferrite. Tutto allora avviene come se nel dielettrico passasse, in corrispondenza della variazione dv della tensione, una corrente.

Questo in virtù del fatto che se la corrente iniettata varia nel tempo, la differenza di potenziale ai capi dei vari induttori deve induttnaza eguale. Jimdo Questo sito è stato realizzato con Jimdo!

Convertire Induttanza

Era il precursore del moderno trasformatore. Per questo motivo l’induttanza è definita positiva.

induttanza

Se i materiali vicini sono conduttori avremo solo perdite per indutanza parassite proporzionali al quadrato della corrente. Traduzione necessaria Traduzione necessaria – Italiano Qui è possibile suggerire traduzioni o correzioni ortografiche per la propria lingua. Lo stesso argomento in dettaglio: I circuiti RLC sono indutanza lineari, per lo più stazionari ma non jnduttanza. Come si vede dalla formula precedente, i coefficienti indutanza mutua induzione sono intrinsecamente simmetrici e dipendono solo dalla geometria dei circuiti.